Website Security Test

La presidenza di Ivo Wuthier

Ivo Wuthier entra a far parte del comitato della SCIA nel 2004 in sostituzione del dimissionario Anton Froschauer e nel 2005 assume la presidenza in quanto Giovanni Franco, avendo raggiunto il periodo massimo di otto anni di carica, lascia la presidenza e il comitato.

Ivo Wuthier coadiuvato dai membri di comitato Nicola Bianda, Marco Meschiari, Alain Caccia, Luca Dadò, Corrado Di Salvo e Michele Donati propone per l’anno a seguire un nuovo progetto: la Carta SCIA.
L’obiettivo è quello di offrire ai soci una facilitazione d’acquisto all’interno degli associati, favorire l’interscambio di relazioni commerciali fra i soci, aumentare l’attrattività per il singolo socio e incrementare il senso di appartenenza e partecipazione in seno all’associazione. La durata è biennale e le offerte sono visibili sul sito www.scia-locarno.ch . Il progetto della “carta SCIA” è stato portato avanti per un solo biennio in quanto l’interesse non era quello sperato.

Per quanto concerne la formazione sono stati organizzati dei corsi sia per i proprietari che per i collaboratori nel settore della vendita al dettaglio. Nel corso degli anni il comitato ha però optato per una collaborazione con Scuola Migros introducendo lo sconto del 10 % + 10 % di sconto sul costo dei corsi proposti in catalogo. Questa collaborazione continua tuttora con una buona partecipazione da parte degli associati. Si era arrivati a questa soluzione in quanto i corsi organizzati privatamente costavano troppo.
Inoltre la paletta offerta da Scuola Migros è molto ampia così da consentire una scelta a 360°.

Il Piano di Marketing territoriale per la Città di Locarno e i suoi dintorni è seguito da Nicola Bianda. Questo studio è stato sostenuto da Municipio di Locarno, Banche, Albergatori, ETLM e SCIA. Lo studio è stato eseguito da Matteo Tessarollo quale tesi di dottorato.

Le finanze dell’Associazione sono state “rimpolpate” dalle due lotterie di Natale proposte nel 2004 e 2005; queste hanno permesso di rinsaldare le disponibilità economiche per i progetti futuri.

Altro tema caldo portato avanti con convinzione è stata la pedonalizzazione di Piazza Grande (2007).
Nell’aprile 2006 la SCIA ha organizzato una serata nella quale erano invitati i commercianti di Piazza Grande, Largo Zorzi, via Ramogna e Città Vecchia onde individuare progetti, suggerimenti inerenti la valorizzazione della Piazza Grande da attuare al momento dell’allontanamento delle auto dal centro cittadino. La SCIA ha partecipato con alcuni rappresentanti, Marco Azzola e Pascal Thiébaud, al gruppo di lavoro istituito dal Municipio di Locarno per cercare di apportare delle migliorie alle terrazze dei ristoranti presenti sulla Piazza Grande. Purtroppo il messaggio municipale inerente l’arredo urbano è stato bocciato lasciando così la Piazza Grande al suo degrado. Purtroppo come tutti sanno, le cose non sono andate
esattamente come sperato. La pedonalizzazione ha avuto luogo ma la Piazza Grande non ha ancora avuto modo di essere valorizzata come auspicato. Durante i mesi estivi è si animata grazie a Moon & Stars, Festival del Film, Festa delle fragole ma poi rimane desolatamente vuota nei periodi primavera e autunno.
L’unico arredo presente sono le panchine in cemento armato. Poi in dicembre arriva Locarno on Ice che con la creazione della grande pista di ghiaccio, gli igloo, le casette gastronomiche e le varie attività collaterali, anima la Città fino all’Epifania.

A giugno 2007 apre il nuovo Autosilo di Piazza Castello e la SCIA in collaborazione con il gestore Autosi lo Piazza Castello SA, si fa promotrice di una tessera di sconto del 20% sulla tariffa ordinaria. La misu ra è un atto concreto dell’Associazione per facilitare il processo di cambiamento a seguito della pedonalizzazione di Piazza Grande e dell’allontanamento dei posteggi dalla Città Vecchia.

Il 3 giugno 2006 in collaborazione con Municipio di Locarno, SCIA, pro Città Vecchia, Ente iniziative del Locarnese, ETLM e Movimento per la vita commerciale di Piazza Grande organizzano la prima Notte Bianca. 

Con l’andar degli anni la manifestazione si è via via perfezionata, raggiungendo nel 2012 la partecipazione di almeno 20’000 persone.

Nel 2007 è stata la volta del Collegamento A2/A13, la SCIA si è impegnata nel comitato di sostegno con la presenza di Ivo Wuthier, il quale è intervenuto diverse volte anche pubblicamente con scritti e dibattiti.

Intanto una manifestazione che era molto sentita negli anni passati, Selezione Ambiente, è andata scomparendo. Infatti i commercianti indigeni sono sempre meno, aumenta la presenza di commerci d’oltre confine e i costi sono quasi insostenibili. La SCIA proponeva la cena riservata agli associati durante la serata inaugurale, ma con il passare delle edizioni i soci partecipanti sono sempre stati meno costringendoci a rinunciare all’evento.

Un tema fortemente sostenuto da Ivo Wuthier e dal comitato SCIA è la nuova legge d’apertura dei negozi.
Ivo Wuthier fa parte del comitato esecutivo di Federcommercio la quale sta facendo il possibile per ottenere una migliore regolamentazione degli orari d’apertura dei negozi.

Intanto un’importante progetto volge al termine. Nell’ottobre 2009 apre il nuovo CBR-Centro Balneare Regionale essenziale offerta per la popolazione e i turisti che soggiornano nella regione.

Non soltanto importanti progetti sono stati sostenuti durante la presidenza di Ivo Wuthier, anche il lavoro di maturità di Orlando Bianchetti per la produzione di cestini per la raccolta separata dei rifiuti ci ha impegnato. L’idea era di produrre una decina di cestini che sarebbero poi stati acquistati da commerci presenti in Piazza Grande così da coprire il costo di produzione. Purtroppo il costo era eccessivo e fuori mercato, così che il progetto non è stato implementato.

A dicembre 2010 è stato messo in rete il nuovo sito dell’Associazione, esso si presenta più leggero e di facile consultazione.

Gli eventi riservati per agli associati organizzati negli anni sono stati molteplici; dalle cene enogastronomiche, alle visite aziendali, alle visite culturali, alle serate in collaborazione con la Cc-Ti con temi d’attualità, attività improntate sullo scambio di idee, informazioni o solo per il piacere di incontrarsi fra soci per una sana chiacchierata. Anche la serata pre-opening di Locarno on Ice è diventata un evento molto atteso al quale partecipano sempre un centinaio di associati.

Dal 2012 ci siamo dotati di un nuovo autocollante con una nuova grafica e nuovi colori.

Il 2012 è anno di votazioni comunali, tema importante l’aggregazione del Locarnese. Appuntamento purtroppo mancato.

Il 10 aprile 2013 scade il mandato quale presidente (8 anni) ma Ivo Wuthier rimane in comitato per poter portare avanti il tema inerente la nuova legge orari d’apertura dei negozi. Passa il testimone a Giovanni Caroni e ai membri di comitato Alain Caccia, Fabrizio Conti Rossini, Ivan Guerra, Angelo Margiasso, Raphaël Odermatt e Pascal Thiébaud.

Il segretariato, attivato da Nello Carrara nel 1995 è gestito, dopo le dimissioni nel 2004 della prima segretaria signora Kaarina Miniscalco, da Roberta Schmid-Rima. L’ufficio in via delle Monache 4 a Locarno, è aperto tutti i mercoledì mattina dalle 08:00 alle 11:00.

Scia Newsletter

Iscrizione alla Newsletter:
Contatto